15 maggio 2007

La partita della libertà

Circa sette mesi di carcere preventivo in attesa che un processo faccia luce su una vicenda che, da qualsiasi lato voglia essere letta, è stata già “giudicata” prima del suo iter processuale. Per noi, ovviamente, per noi che conosciamo i fatti, questi ragazzi sono innocenti. La gente è in attesa di apprendere la verità. L’informazione ha, intanto, già espresso un giudizio di colpevolezza celato da un silenzio che urla sdegno in tutti noi, mentre i ragazzi e le loro famiglie stanno già scontando una pena durissima. Per rompere il muro del silenzio si è svolta “la Partita per la Libertà”, Giovedì 10 maggio 2007 presso il campo sportivo “Il Trifoglio” di via Tor di Quinto promossa dal comitato “Giustizia e Libertà” insieme all’associazione “Nati per lottare, Onlus”, che è stato un sentitissimo derby tra tifosi doc, comunicatori, conduttori, politici, volti noti e vecchie glorie di Lazio e Roma che hanno avuto modo anche di scherzare ma solo dopo essersi soffermati sul significato della partita stessa. Un grazie soprattutto ai tantissimi spettatori e a chi per l’ ennesima volta ci ha messo nuovamente la faccia!La partita della libertà