15 marzo 2013

Maratona di Roma 2013

Domenica, 17 marzo 2013, si svolgerà la 19^ edizione dell’ Acea Maratona di Roma. L’evento IAAF Road Race Gold Label, partirà da via dei Fori Imperiali, alle ore 9.00, con arrivo nello stesso luogo. Solo in caso di concomitanza dell’evento con la cerimonia di intronizzazione del nuovo Pontefice, la  gara si svolgerà sullo stesso percorso ma nel pomeriggio, con partenza alle ore 16.00.
E solo in caso di recita dell’Angelus del nuovo Pontefice, la partenza è prevista sempre dallo stesso luogo e alle ore 9.00, ma saranno eliminati i passaggi in zona San Pietro/Prati e la distanza sarà recuperata nei quartieri Testaccio e Villaggio Olimpico.

Il percorso sarà di 42 Km, se non ci saranno variazioni, il tracciato del 2013 sarà come sempre suggestivo e anche più scorrevole rispetto al passato, grazie all’eliminazione di qualche cambio di direzione e all’inserimento di rettilinei più marcati. Già dal 2012 non ci sono più i passaggi a Tor di Quinto e sulla Tangenziale (o via Olimpica). Da Ponte Duca d’Aosta si percorre il Lungotevere costeggiando Villa Glori, si passa per l’Acquacetosa, poi scendendo per via Maresciallo Pilsudski si entra nel Villaggio Olimpico con, novità di quest’anno, il passaggio davanti l’Auditorium Parco della Musica.

Per il resto si correrà attraverso i luoghi simbolo della Città Eterna passando davanti a oltre 500 siti di valore storico, archeologico, religioso e architettonico. Abbinata alla prova competitiva di 42 chilometri è in programma la non competitiva aperta a tutti, RomaFun, La Stracittadina di 5 chilometri, che nelle ultime edizioni ha visto la partecipazione di oltre 80.000 persone. La partenza è sempre in via dei Fori Imperiali alle ore 9.15. In caso di spostamento della maratona, alle ore 16.00, le Istituzioni valuteranno la possibilità dello svolgimento o meno della 5 chilometri.

Alla gara parteciperanno circa 110 atleti con disabilità. Tra gli atleti più rappresentativi nella categoria handbike c’è Alex Zanardi. In gara, categoria non vedenti, ci sarà Raffaele Panebianco. Come da tradizione parteciperà la staffetta del Progetto Filippide: decine di ragazzi autistici correranno a frazioni la distanza di maratona, o la RomaFun, accompagnati dai loro operatori.
Il 17 marzo via dei Fori Imperiali diventerà anche l’inedito palcoscenico di un altro importante evento, la partenza del Giro d’Italia di Handbike. L’esordio nella Capitale della gara a tappe riservata ad atleti disabili è occasione per inaugurare una partnership con la 42K capitolina. Alla partenza del Giro sono previsti più di 60 handbikers.
La medaglia che sarà consegnata ai podisti che taglieranno il traguardo, è stata scelta con un concorso tra gli studenti degli istituti d’arte, che l’ Acea Maratona di Roma ha lanciato nel 2012, per sceglierne l’immagine. La scelta è ricaduta sull’opera realizzata da Marco Pittacci, romano, 25 anni, laureato in scenografia presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma. Alla partenza e all’arrivo ci sarà anche una delegazione di “legionari romani” che accoglierà i maratoneti e i partecipanti alla non competitiva.

In occasione dell’evento sarà allestito al Palazzo dei Congressi il Marathon Village che accoglierà le 80.000 persone che visiteranno i 120 stand. Per tre giorni, da giovedì 14 a sabato 16 marzo, si svolgeranno convegni, spettacoli, dimostrazioni sportive, musica, animazione per bambini, giochi. L’ingresso è gratuito.
Acea Maratona di Roma e Granfondo Campagnolo Roma hanno dato vita a un gemellaggio che abbina due delle discipline più praticate dagli amatori: podismo e ciclismo. Un “duathlon” a distanza, una partnership che darà la possibilità di affrontare una doppia sfida, di corsa e in bici, con classifiche e premi speciali e uno sconto del 15% sulle iscrizioni per chi parteciperà ad entrambi gli eventi. Info su www.maratonadiroma.it e www.granfondoroma.com

Altra partnership importante è quella tra Maratona di Roma e Bioparco. Per il terzo anno consecutivo Maratona di Roma ha scelto di ‘adottare’ Pipa, femmina di ippopotamo arrivata dallo Zoo di Valencia nel 2009, e la partnership 2013 con il Bioparco prevede la presenza all’interno dei pacchi gara dei partecipanti di uno speciale coupon sconto 2×1 personalizzato “Pipa”, un ingresso gratuito a fronte di un adulto accompagnatore pagante.
Gli iscritti hanno superato quota 14.000, dei quali circa 8.000 italiani e oltre 6.000 provenienti da 81 nazioni.

Nella passata edizione hanno finito la prova 12.500 atleti e 49 handbikers, posizionando Roma 18a al mondo sulle oltre 2400 maratone svoltesi nel 2012 (traguardo senza precedenti, raggiunto esclusivamente con l’amministrazione Alemanno).
Domenica 17 marzo l’evento sarà in diretta tv su La7 e in 74 nazioni.