18 settembre 2012

Nata da Roma. Ricordando Gabriella Ferri

“Nata da Roma. Viaggio emozionale nella musica di Gabriella Ferri”. Questo il titolo dell’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale V&C, con la Direzione Artistica di Vanessa Cremaschi e il sostegno di Roma Capitale – Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, in omaggio a Gabriella Ferri, nel 70esimo anno dalla nascita.
Si tratta di un evento a più tappe, uno spettacolo al femminile, ispirato da una donna e realizzato da donne per altre donne.
Il progetto vede coinvolti musicisti e volti noti che fanno rivivere l’arte e l’anima di questa straordinaria artista, interpretando le sue canzoni.
Ieri, lunedi 17 settembre alle ore 16.30, si è svolto il primo appuntamento, presso la Casa Circondariale Femminile di Rebibbia, riservato alle detenute ed al personale della struttura ricevente.
Presente anche il consigliere capitolino Pdl, Alessandro Cochi. “Questo viaggio emozionale – afferma Cochi – ha il merito di far rivivere una delle voci più belle e famose della canzone popolare romana. Testaccina di nascita e di origine, Gabriella Ferri è stata un’interprete unica nel suo genere, soprattutto per il ruolo di ‘Mamma Roma’ ereditato dalla Magnani, capace di incarnare perfettamente lo spirito popolare della Città Eterna, portando l’autentica romanità ben oltre i confini nazionali. E’ giusto, dunque, ricordarla ed è meritevole che l’Associazione Culturale V&C, per festeggiare il settantesimo anniversario della sua nascita, abbia voluto realizzare due concerti speciali rivolti a chi, purtroppo, vive in situazioni di evidente disagio sociale”.
La seconda tappa di questo viaggio unico, sulle note di Gabriella Ferri, è prevista per il 28 settembre al CEIS Centro Italiano di Solidarietà don Mario Picchi, spettacolo gratuito e aperto al pubblico.